Il sito del canone televisivo è talmente orrendo che ho deciso di mettere assieme varie informazioni. Comunque mettetevi il cuore in pace, lo chiamiamo "canone Rai", ma in realtà la legge ha stabilito che è una "imposta per il possesso dell'apparecchio". Maggiori dettagli dopo. A quanto ammonta il canone annuo per il 2016? Il canone annuo è stato ridotto a 100 euro. Che cos'e' il canone tv? Il canone tv e' un'imposta (Sentenza Corte Costituzionale n. 284 del 26/06/02 - Sentenza Corte di Cassazione del 03/08/93 n. 8549). Il canone tv si rinnova tacitamente e il contribuente, salvo che abbia dato tempestiva disdetta, e' obbligato al suo pagamento ogni anno nei termini stabiliti dalla legge. Chi deve pagare il canone tv? Secondo quanto dispone l'Art. 1 del R.D.L. del 21/02/1938 n. 246, il canone tv dev'essere corrisposto da chiunque detenga uno o piu' apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive indipendentemente dalla qualita' o dalla quantita' del relativo utilizzo (Sentenza costituzionale 12/5/1988 n. 535 - Sentenza Corte di Cassazione 3/8/1993 n.8549). il punto della detenzione è davvero una infamata, lo si deve pagare anche se è una tv guasta o antica da collezione. L'utenza elettrica fa presumere la detenzione di un apparecchio ricevente? Sì, dal 1 gennaio 2016, la detenzione di un apparecchio si presume nel caso in cui esista un'utenza per la fornitura di energia elettrica nel luogo in cui un soggetto ha la sua residenza …

Ogni anno Apple rivela quali applicazioni per Iphone (giochi inclusi) sono state dei grandi successi e anche quest'anno non si è fatta attendere. E' stato un anno grandioso, sia per i giochi che per gli strumenti di produttività personale, quindi c'era solo l'imbarazzo della scelta tra cui scegliere, anzi casomai il problema era selezionarne solo 50! Comunque sia i membri del team che gestisce l'app store nel regno unito ha compilato una lista delle loro preferite, scegliendo un vincitore per ogni categoria. Ce ne sono diverse, per cui se non le avete ancora scaricate, potrebbe essere il momento giusto! Vince il titolo: la miglior app per iphone del 2015... Enlight Ad un prezzo di circa 3 sterline, Enlight è la miglior applicazione per modificare foto dell'iphone e per farle diventare dei capolavori. Dispone di un vasto set di filtri di post-processo, oltre ad una serie di funzioni pre-impostate, facilmente applicabili. Ed è anche deliziosamente facile da usare! la più innovativa app del 2015 Transferwise money transfer Oltre ad essere un servizio per fare unbonifico internazionale a prezzi concorrenziali, l'app di transferwise è stata premiata perchè ha cambiato il modo con cui si fanno e ricevono bonifici, implementando durante il 2015: TouchID – collegamento al conto di transferwise usando l'impronta digitale Apple Pay – Integrazione per inviare pagamenti fino a 2000 sterline con un click 1Password integrazione con il pratico strumento di gestione delle password Scansione di una carta di debito o credito direttamente dalla fotocamera Migliore gioco per iphone del 2015 …

In corrispondenza della celebrazione del giorno dedicato all'N7 (l'organizzazione militare che nella serie Mass Effect si occupa di proteggere il mondo), Bioware fa uscire un trailer emozionante dedicato all'esplorazione spaziale. Da segnalare Il discorso viene fatto da un capitano "Sheppard" Che ha una voce di donna! I commenti degli stronzi C'e' da segnalare che sulla pagina di Youtube sono stati fatti una serie di commenti negativi e maschilisti sul fatto che la versione "ufficiale" di Sheppard in questa incarnazione sia femminile. Bioware ha sempre dato la possibilità di scegliere il sesso del protagonista e questo ovviamente aveva ripercussioni nelle sottotrame romantiche che si potevano venire a creare durante il gioco. (il gioco è molto aperto da questo punto di vista, dando la possibilità di creare delle relazioni eterosessuali o omosessuali) Una serie di cavernicoli considerano Sheppard come unicamente maschio, perchè probabilmente la loro cultura è estremamente mascolina e ovviamente l'idea di giocare con una donna come protagonista è poco conforme ai loro primitivi standard mentali. Per giocarci... ...purtroppo bisogna attendere fino alle feste del 2016! Il trailer precedente mostrato all'E3

Come ci segnala Lega Nerd, è appena uscito il trailer ufficiale di world of warcraft! La pellicola, co-scritta e diretta da Duncan Jones per Blizzard Entertainment e Legendary Pictures, è l’adattamento del primo videogioco di Warcraft, ovvero Warcraft: Orcs & Humans, facendo riferimento agli eventi ben precedenti di quelli di World of Warcraft. I personaggi su cui ruota la trama, ovvero l’orco Durotan (interpretato da Toby Kebbel) e l’umano Anduin Lothar (interpretato dal “vichingo” Travis Fimmel), sono raccontati ai tempi della Prima Guerra. Il trailer Italiano Il trailer Inglese Sono già in scimmia... ...ma bisogna attendere fino al 2016!

Puntualmente ogni mese cerco su google "auricolari wireless": anche se adoro le cuffie, ci sono delle volte in cui sono impraticabili e vorrei qualcosa di equivalente ma più portabile. Ci sono diversi problemi da affrontare quando si parla di auricolari wireless, come durabilità e forma e puntualmente vengo deluso dai prodotti in commercio. via i maledetti cavi! Non ne voglio più sentire parlare, anche la maggior dei prodotti marcati come "wireless" in realtà passano dietro la testa: che presa per i fondelli! Io voglio solo prodotti veramente wireless. Fortunatamente al Ces 2015 di Las Vegas è stata presentata qualche vera innovazione in materia di audio wireless! Ryan Reynolds knows what's up Bragi Dash Gli auricolari di Bragi sono tra i migliori provati al CES. Ottimo formato e abilitati ai comandi touch. La frizione della gomma mantiene l'auricolare in posizione e sono molto confortevoli, leggeri e non sembra che debbano uscire dall'orecchio. Nei due anni spesi per lo svilippo del prodotto, il team di bragi ha usato degli stampi specificatamente pensati per le compagnie che producono apparecchi per chi ha problemi di udito! I prototipi sono stampati 3d e il contenitore è in grado di ricaricarli 5 volte prima di necessitare una ricarica alla corrente elettrica. La musica ascoltata suonava benissimo anche se eravamo circondati dal brusio della conferenza. Il sistema di cancellazione del rumore è un po' troppo evidente, but siamo rimasti impressionati dalla profondità e limpidezza del segnale. Non è solo un auricolare Il Dash non è semplicemente un …

Generalmente criticato perchè "ruba" contenuti senza chiedere autorizzazioni, Google ha deciso di fare un esperimento per fornire una nuova fonte di monetizzazione ai publisher indipendenti. Giovedi' prossimo sarà lanciato (inizialmente negli USA come al solito) il servizio chiamato "Google Contributor." I primi partners Google ha detto che questa nuova feature sarà disponibile per 10 partners (tra cui Mashable, Imgur, Wikihow e Science Daily). Vediamo come funziona Quando un utente accederà al sito di Contributor, potrà decidere di aderire alla beta e offrire 1,2 o 3 dollari al mese ad un sito specifico. Questa "Contribuzione", che sarà gestita tramite un Google Account (quindi dovete almeno avere la gmail), potrà essere pagata tramite uno dei sistemi previsti dal servizio (che immagino saranno google wallet e carta di credito), non viene distribuita su tutti i siti aderenti, ma solo su quelli a cui ho deciso di dare la somma di denaro. In questo modo sarà possibile supportare i siti che si visitano più spesso. Ma per l'utente finale, cioè me, cosa cambia ? Quando il sito riconosce il mio Google Account pagante, la pubblicità del circuito adsense sarà disattivata! Questo è sicuramente un interessante tentativo di monetizzare gli utenti fedeli, senza ricorrere a quella trappola ignobile che è il paywall. Può funzionare ? Secondo i referenti di Google, è un esperimento che cerca di andare incontro alle necessità espresse da diversi utenti, secondo altre persone è solo un modo per vincolare ancora di più le persone ai servizi di Google. Anche perchè, se siete …